Politica ambientale

 La Società di Gestione dell’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, GES.A.P. S.p.A., nello svolgimento delle proprie attività finalizzate ad offrire ai propri clienti servizi sicuri, efficienti ed adeguati alle aspettative dell’utenza, adotta e include nella propria strategia gestionale i principi dello sviluppo sostenibile, impegnandosi alla protezione dell’ambiente, alla soddisfazione degli obblighi di conformità alle leggi ed alla regolamentazione ambientale applicabile all’organizzazione gli impianti e le infrastrutture e sistemi aziendali, nonché al miglioramento continuo del proprio sistema di gestione ambientale, al fine di ottimizzarne le performance.

A conferma dell’importanza strategica assegnata a tale fondamentale principio di rispetto e tutela dell’ambiente e di sostenibilità dello sviluppo, il 26 giugno 2019, in occasione del 29° Congresso annuale e Assemblea Generale dell’ACI EUROPE, GESAP, ha anche sottoscritto la Risoluzione “NET ZERO CARBON EMISSIONS BY 2050”, di seguito riportata nei suoi tre punti:

1) ACI EUROPE e i suoi membri, riaffermando il loro sostegno agli obiettivi ambientali ATAG in linea con l’impegno dell’industria aeronautica del 2008 ad agire sui cambiamenti climatici e riconoscendo i progressi compiuti dall’lCAO con CORSIA per realizzare una crescita dell’aviazione internazionale a emissioni zero dal 2020:

i) Invita tutte le parti interessate dell’industria aeronautica a integrare a livello globale questi obiettivi con un’ambizione, una visione e una tabella di marcia comuni verso un sistema di trasporto aereo a zero emissioni di carbonio;

ii) Invita i Governi dell’lCAO ad accettare le ultime prove dell’lPCC delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e, basandosi sul paniere di misure dell’lCAO incluso CORSIA, a stabilire un piano di lavoro volto ad approvare alla 2022″ Assemblea ICAO un obiettivo di riduzione delle emissioni di carbonio a lungo termine e lo relativa tabella di marcia.

  2) Nell’ambito delle summenzionate ambizioni, visione e tabella di marcia dell’industria aeronautica, ACI EUROPE e i suoi membri si impegnano a ridurre al minimo le emissioni di carbonio delle operazioni aeroportuali sotto il proprio controllo entro il 2050 al più tardi, riducendo le emissioni assolute nella misura più ampia possibile e gestendo le eventuali emissioni rimanenti attraverso investimenti finalizzati allarimozione e stoccaggio del carbonio.

 3) ACI EUROPE e i suoi membri chiedono all’UE e ai governi europei al di fuori dell’UE di accelerare, ove necessario, una transizione verso l’energia pulita che assicuri che gli aeroporti di tutta Europa possano passare ad un regime di “zero emissioni di carbonio” a condizioni competitive.

 Quanto sopra descritto in termini di valori fondanti la cultura, la politica e la strategia aziendale di GESAP in materia ambientale, anche attraverso la sottoscrizione della Risoluzione NET ZERO EMISSION BY 2050 di ACI EUROPE, si traduce nei seguenti specifici impegni:

  • recepire le leggi e la regolamentazione ambientale applicabile al contesto aeroportuale di riferimento, ove possibile anticipandone i nuovi sviluppi;
  • prevenire e limitare l’impatto ambientale del traffico aereo e delle attività dell’Aeroporto, valutando la praticabilità dell’impiego delle migliori tecnologie disponibili sul mercato, ivi incluso l’opportuno bilanciamento del consumo di energia derivante dalle risorse naturali rinnova bili (irraggiamento solare, vento e biomasse, ecc.);
  • valutare e controllare il rilascio delle sostanze inquinanti nell’aria, nell’acqua e nel suolo, prendendo misure atte alla minimizzazione dei connessi rischi;
  • ridurre le emissioni di C02 prodotte sia direttamente che indirettamente, anche attraverso il coinvolgimento delle parti terze operanti sullo Scalo, ottenendo e mantenendo nel tempo la Airport Carbon Accreditation di ACI EUROPE, nell’ambito della quale mirare al raggiungimento della cosiddetta “neutrality” (livello 3+) nel più breve tempo possibile, in linea con gli obiettivi stabiliti dagli organismi e dagli accordi internazionali di riferimento;
  • minimizzare la produzione di rifiuti, ivi incluse le sostanze pericolose, assicurandone il corretto smalti mento e promuovendone la raccolta differenziata ed il riciclo;
  • prendere misure atte alla conservazione degli habitat naturali del sito;
  • valutare e controllare i livelli acustici, prendendo misure atte a ridurre il rumore in ambito aeroportuale e negli spazi edificati circostanti;
  • integrare i fattori finalizzati alla tutela ambientale a tutti i livelli dell’organizzazione, attraverso:
  • la programmazione e progettazione dello sviluppo dei propri servizi in ottica di riduzione di consumi di energia, di rifiuti e di emissioni (green design);
  • la comunicazione interna ed esterna del proprio impegno alla protezione dell’ambiente, dei propri obiettivi e prestazioni ambientali;
  • il coinvolgimento e la formazione dei propri dipendenti affinché svolgano un ruolo attivo nel controllo dell’impatto ambientale nell’ambito delle attività svolte;
  • la sensibilizzazione a ridurre l’impatto ambientale nei confronti degli Enti ed Operatori che svolgono la propria attività in ambito aeroportuale;
  • la scelta di fornitori e subappaltatori che condividano i valori etici ed i principi ambientali di GES.A.P .
  • il recepimento del D. n. 231/2001 in materia di reati ambientali;
  • mantenere un dialogo costante con le Autorità competenti, i rappresentanti delle comunità locali prossime all’Aeroporto e le associazioni ambientali attraverso la condivisione delle informazioni e l’esercizio di una politica di cooperazione attiva.

 

Il mantenimento degli impegni assunti, come sopra specificati, è compito e responsabilità di tutti i livelli e le funzioni dell’organizzazione, guidati dall’Alta Direzione, che assicura l’integrazione della gestione ambientale nei processi di business dell’organizzazione, negli indirizzi strategici e nelle attività decisionali, e lo svolgimento di un ruolo attivo e trainante ai fini l’effettiva ed efficace applicazione della presente politica ambientale.

Conformemente agli standard internazionali previsti per l’efficace gestione dei sistemi di controllo, GES.A.P. ha adottato metodologie di verifica e di audit del proprio Sistema di Gestione Ambientale.

Punta Raisi, 14.01.2020

 

Il Direttore Generale e Accontable Manager

L’amministratore Delegato

Dr. Natale Chieppa

Ing. Giovanni Scalia

 

Politica ambientale 2019 -Documento originale firmato (.pdf)

Rapporto Ambiente anno 2019 (.pdf)

La certificazione ambientale

 

 


Campo di Applicazione del Sistema di Gestione Ambientale

Il Sistema di Gestione Ambientale della Società GES.A.P. S.p.A. è applicato a:

  • Gestione di infrastrutture e servizi aeroportuali;
  • Assegnazione, esercizio e supervisione delle risorse dello scalo;
  • Manutenzione mezzi, impianti e sistemi;
  • Progettazione e gestione delle infrastrutture aeroportuali e terminal;
  • Gestione delle sub-concessioni e delle attività commerciali.